Cienfuegos: la pittoresca Parigi caraibica

Cienfuegos é la Parigi caraibica

Se c’è una cosa che ho capito di quest’isola é che la pazienza non é mai abbastanza 😅…e infatti  Il tragitto da Vinãles (se vuoi sapere cosa fare in 48 ore a Viñales clicca qui)  fino a Cienfuegos é stato decisamente impegnativo! Abbiamo dovuto cambiare 3 volte taxi collettictivos perché durante il percorso si sono rotti… 😥 abbiamo impiegato ben 7 ore per arrivare fino a qui, ma alla fine ce l’abbiam fatta! E ci siamo riusciti perché i Cubani, oltre ad essere ottimi autisti, sono dei meccanici rapidi ed eccellenti🔩.  La dovevo dire questa cosa, perché veramente mi ha impressionata 😀.

Ad ogni modo, che si fa di bello a Cienfuegos? Ve lo racconto subito 🙂


Bienvenue en Cienfuegos

Questa pittoresca cittadina é il cuore francese di Cuba poiché furono proprio i francesi a colonizzare questa parte di costa per primi. Passeggiare per le vie della città é piacevolissimo perché si può respirare uno spirito progressista, si possono ammirare vari palazzi ottocenteschi dotati di grande eleganza, ma allo stesso tempo si può vivere un forte spirito Caraibico! Qua i Cubani sono tutti per strada. Giocano a domino, a scacchi, camminano scalzi e hanno sempre musica e televisione accesa.

Camminando e sbirciando dentro le case potrete notare, difatti, gruppi di Cubani ammassati di fronte alle TV, o musicisti di vario tipo che cantano e suonano armonie dal ritmo caraibico. Qua il rumore é veramente musica a tal punto che diventa difficile passeggiare senza canticchiare e ballare. Insomma, a Cienfuegos l’allegira é sempre a portata di mano!

Cienfuegos al tramonto
Tramonto sulla baia, Cienfuegos 2017

Se verrete da queste parti dovrete assolutamente scambiare due chiacchiere con i Cubani! Sarà a causa della bellissima atmosfera marinara, ma qua le persone ti fermano per strada per scambiare due parole e un sacco di sorrisi, soprattutto se sentono parlare italiano.

Ah, potrebbe succedere che vi chiederanno di scattarvi una foto (non so il motivo, ma loro ne saranno molto felici), ma soprattutto vi insegneranno a ballare! Infatti, grazie a José, ho scoperto di essere portata per la salsa 😅 ma devo ammettere che anche con il cha cha cha e il merengue non me la sono cavata male… Almeno così ha detto lui. 😂

Divieti di accesso a Cienfuegos
Cienfuegos, segnali stradali divertenti

Quando sono arrivata a Cienfuegos non avevo ancora un alloggio. Ma a Cuba trovare un lettino in cui dormire é forse la cosa più facile che ci sia. Non ho fatto in tempo a scendere dal bus che ho incontrato questo signore del quale, purtroppo, non ricordo il nome che mi ha “offerto” subito posto nella sua casa particular. Sono stata fortunatissima! Casa molto carina, famiglia deliziosa, prezzi contenuti e sorrisi continui. Il mio soggiorno in questa bomboniera Parigina situata a Cuba é stato veramente piacevole, sia per la bellezza architettonica, sia per il calore della famiglia presso cui ho passato tre giorni.

Ciebfuegs, Parque Martì, Piazza principale
la sottoscritta presso Parque Martì, Piazza principale di Ciefuegos

Ad ogni modo, oltre ad essere così pittoresca, Cienfuegos é anche una città di mare.

Baia di Cienfuegos e il villaggio dei pescatori
Villaggio dei pescatori nella baia di Cienfuegos

Vi consiglio un giretto nella loro barchetta (1 CUC) nella Bahía di Cienfuegos per andare a visitare la fortezza e, soprattutto, per vedere i poveri ma coloratissimi villaggi dei pescatori. Un’escursione che vi fará entrare direttamente nella cultura e nello spirito Cubano. Vedrete bambini giocare in acqua, fare traslochi alla vecchia maniera (ho visto trasportare di tutto su quella barchetta), colori spettacolari e pescatori in grado di estrapolare dal mare qualsiasi cosa. E poi sì, per un po’ scapperete anche dal fastidiosissimo traffico che invade Cienfuegos.

Cosa visitare nei dintorni di Cienfuegos

Dovete assolutamente prenotare un’escursione per El nicho. Ci sono un sacco di agenzie che lo fanno e devo dire che hanno anche delle guide che parlano un ottimo inglese!

La cascata del El Nicho nei pressi di Ciengfuegos
El Nicho, meravigliosa cascata sul fiume Hanabanilla, vicina a Cienfuegos

In questo posto ci dovrete andare per respirare della sana aria di montagna, per poter fare dei bagni meravigliosi nelle piscine naturali balneabili, per ammirare una magnifica cascata (El Nicho, appunto) e per godere di un panorama spettacolare arricchito da uccelli e piante deliziose mentre attraversate il sentiero naturalistico (Tranquilli! È solo di 1 chilometro e mezzo 😝). Considerate che di punto in bianco a 5 centimetri da me é caduto da un albero un iguana😅. Ammetto che lì per lì é stato un po’ spaventoso…però via, dopo un po’ mi sono resa conto che l’animale era del tutto preso dai cavoli suoi e la paura è passata!

Comunque, questa escursione a El Nicho é stata davvero straordinaria. Un posto che mi é rimasto nel cuore e nel quale tornerei anche domani!

Se avete voglia di mare, invece, potete andare a Rancho Luna.

Rancho Luna nei pressi di Cienfuegos
Spiaggia Rancho Luna, 2017 Cienfuegos

Questa spiaggia si trova solo a 18 chilometri dalla città ed é raggiungibile con i bus locali (vabbè, con i camion che per loro sono bus😅), qui potrete sicuramente staccare la spina, godere di acque verdi caraibiche e se vi va fare anche delle splendide immersioni.

Quelli che vi ho raccontato sono stati i miei tre giorni da queste parti 🙂



Nel frattempo, io e Marco (il ragazzo tedesco) abbiamo deciso di andare in due posti diversi. Il nostro viaggio “insieme” é quindi giunto al termine, almeno per il momento.

Durante l’escursione a El Nicho, però, ho conosciuto una bellissima ragazza francese -Veronique- con la quale farò un nuovo pezzo di strada.

Tra poco si parte per Trinidad e questa volta con una giovane francese e ballerina professionista di salsa. Ci sarà da ridere 😅😂

 

Alla prossima 😚

 

4 Risposte a “Cienfuegos: la pittoresca Parigi caraibica”

  1. Non ho mai preso in considerazione Cuba per un viaggio, ma credo che dovrò ricredermi! Bellina Cienfuegos, e soprattutto bellissima la gente così aperta e spontanea!

    1. Ciao Marina, Cuba é un’isola complicata ma estremamente meravigliosa. Un viaggio é da fare almeno una volta nella vita. Cienfuegos é molto carina, ma la spettacolarità di El Nicho é veramente unica. Tra i posti di Cuba che ho amato di più 😊

  2. In Centro – Sud Ameria non ci sono mai andata ma e´uno dei miei tanti sogni nel cassetto: zaino in spalla e via! Mi piace molto il tipo di rapporti interpersonali, meno complessi e piu´ spontanei rispettoa noi occidentali. E il paesaggio deve essere la fine del mondo 🙂

    1. Ciao Katja, é stato proprio con lo zaino in spalla il mio viaggio a Cuba e non vedo l’ora di fare il prossimo. Hai ragione, i rapporti sono completamente diversi da quelle parti, ma del resto nei paesi piú poveri si valorizzano diversamente i rapporti umani. Grazie di essere passata!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: