Perdersi tra i vicoli di Alfama della colorata Lisbona

Vista tra i vicoli di Alfama

Tra le cose che amo fare maggiormente a Lisbona c’è perdermi tra i vicoli di Alfama. Ma niente paura! Perché se non amate camminare senza un itinerario specifico in questo quartiere turistico, ma incredibilmente autentico, potrete farlo senza problemi😍. E lo potrete fare perché da qui “Tutte le strade portano al Tago” ovvero l’immenso fiume che bacia le strade principali di Lisbona.

Se invece, come me, amate perdervi e osservare quello che avete intorno questo quartiere labirintico di ispirazione araba vi conquisterà definitivamente.

Viuzze in saliscendi, sanpietrini sconnessi, scalinate infinite, colori brillanti alla luce del sole, stradine chiuse, angoli da scoprire, bambini che giocano per strada, panni stesi e belvedere spettacolari.

Tutto questo e anche di più lo potrete trovare facendo una piacevole passeggiate tra i vicoli di Alfama.

I vicoli di Alfama e la storia del quartiere

L’Alfama è il quartiere più antico di Lisbona. Molto tempo fa era abitato da marinai e pescatori. Oggi è un rione piuttosto turistico,ma nonostante questo la unica personalità di Alfama rimane ben definita! I portoghesi, infatti, amano incredibilmente le loro città. Tanto è vero che il quartiere è ancora abitato da vecchietti curiosi con un sorriso e un “bom dia” sempre a disposizione, operai e artigiani -in particolare del sughero- di estrema creatività, signore di una certa età con bustone gigantesche delle spesa (ah, le donne di un tempo!) e bambini che giocano a nascondino (escondidas in portoghese) tra le mura dei palazzi.

Ma perché nonostante il turismo di massa i vicoli dell’Alfama rimangono così genuini?

I colori dei vicoli di Alfama
Piante e fiori tra i vicoli di Alfama

Nel 1755 Lisbona venne colpita da un grande terremoto. Terremoto seguito da un maremoto e un incendio (sì, un po’ di sfighetta la hanno avuta ‘sti portoghesi…devo ammetterlo😅) e l’Alfama fu il quartiere meno colpito da tutti questi disastri. Proprio per questo il bairro (quartiere) presenta ancora l’architettura del tempo e i suoi abitanti (alfacinhas) seduti a chiacchierare tra i vicoli e magari a cantare del buon vecchio Fado, ne fanno da cornice unica.

Tra il 1926 e il 1974 – periodo della dominazione dell’autoritario Salazar– questo quartiere conobbe una fase di abbandono. Ma come ho già detto più volte -e che non mi stanco mai di ripetere-i portoghesi sono delle incredibili arabe fenici. Non lasciano i loro luoghi abbandonati a loro stessi, anzi, li rivalutano sempre e li rendono dei gioielli unici (qui trovate un esempio di quartiere riqualificato e qua un altro). Infatti, dopo anni in cui le vie di Alfama sono state la base per lo scambio di droga e la culla della criminalità portoghese, il quartiere ha vissuto una crescita quasi esponenziale attraverso la ristrutturazione dei monumenti e l’inserimento di preziosi ristorantini e vivaci locali notturni.

La criminalità é stata spazzata via fino a rendere i vicoli di Alfama i più sicuri di tutta la città. Unica pecca é che la riqualificazioni non è passata per le abitazioni private. Molte di queste, infatti , sono ancora in condizioni di degrado.

Cosa vedere tra i vicoli di Alfama

Come dicevo poco sopra le cose da vedere in questo particolarissimo quartiere sono molte. Io vi consiglio assolutamente di perdervi tra le viuzze di Alfama, tra le spettacolari piazzette, tra le incredibili scalinate e la street art meravigliosa che invade il quartiere.

Vi suggerisco di non seguire un itinerario preciso. Ad Alfama è bella ogni stradina, ogni scalinata e ogni belvedere. E inoltre in ogni viuzza troverete un sempre un buon ristorantino tipico, e sentirete sicuramente del Fado in sottofondo. Entrate nel quartiere e lasciatevi guidare dall’ispirazione.

Ma se proprio volete sapere cosa visitare per paura di perdervi qualche meraviglia tra i vicoli di Alfama proseguite la lettura e appuntatevi le prossime attrazioni.

Castello di São Jorge: Castello medievale posto sulla vetta della collina di Alfama (Lisbona si estende su 7 colli). Una passeggiata piacevole tra mura, giardini, cannoni e soprattutto una vista mozzafiato! Io, fossi in voi, ci andrei poco prima del tramonto, mi berrei un bel bicchiere di porto o una fresca birra al calar del sole, osservando la splendida Lisbona dall’alto.

Una birra tra i vicoli di Alfama
Castello di São Jorge tra i vicoli di Alfama

Largos das Portas do Sol e Miradouro Da Santa Lucia: sono due belvedere praticamente attaccati, uno sopra l’altro. Entrambi offrono un panorama spettacolare sull’infinito Fiume Tago e bellissimi azulejos (piastrelle colorate) che decorano le mura dei miradouro. Ovviamente ci sono anche qui del localini in cui fermarsi a bere qualcosa in compagnia. Ma anche in solitaria, perché del resto certi spettacoli vanno goduti per tutto il tempo che si vuole.

La Cattedrale del Sé di Lisbona: ovvero la chiesa più importante della capitale Lusitana. La storia di questa cattedrale è particolarmente burrascosa. Difatti, é stata distrutta da tre terremoti nel XIV secolo e dal grande terremoto del 1755 che ho nominato sopra (ve lo avevo già detto che i portoghesi sono un po’ sfigatelli, giusto?!😅). Per questo motivo questa cattedrale è stata ricostruita numerose volte a tal punto da essere caratterizzata da un insieme di vari stili architettonici.

La chiesa piú importante tra i vicoli di Alfama
La bella cattedrale del Sé tra i vicoli di Alfama

Il Pantheon Nazionale: costruito sui resti di una chiesa distrutta da un temporale (Sì Signori! È successo anche questo in Portogallo😅) ed è un meraviglioso edificio in stile barocco –considerato unico nel suo genere da molti storici e critici dell’arte-, dove sono sepolti molti artisti portoghesi tra cui la famosissima cantante di Fado Amália Rodrigues.

Il Pantheon tra i vicoli di Alfama
Il bel Pantheon di Lisbona tra i vicoli di Alfama

Il museo del Fado: museo che ripercorre la storia di questa tipica musica portoghese. Una melodia struggente che viene cantata da un solista sulle note di una classica chitarra lusitana. È una armonia tendenzialmente amara che racconta le sensazioni e le emozioni delle mogli dei marinai che partivano alla scoperta del mondo. È commovente, ma seducente.

Fado tra i vicoli di Alfama
Street art sul Fado tra i vicoli di Alfama

Il Convento da Graça: assolutamente da non perdere poiché questo si affaccia su una delle viste più belle di tutta Lisbona. Mamma mia,  come si sta bene in questa piazzetta e con questo panorama! Vi giuro che adoro passarci del tempo. La vista è veramente mozzafiato e l’atmosfera è del tutto unica. Anche qua troverete un piccolo bar dove concedervi una sosta e sicuramente della musica in sottofondo ad armonizzare la situazione.

Tramonta a Graça tra i vicoli di Alfama
Miradouro da Graça tra i vicoli di Alfama

Un bel giro sul 28 elettrico: Le vie di Alfama sono così strette che i tram moderni non potrebbero mai passarci. Per questo motivo i tram Remodelado che risalgono agli anni Trenta, si “arrampicano” tra le strade del quartiere passando a pochissimi millimetri dalle mura degli edifici. Sono convinta che la prima volta che vedrete un 28 elettrico e sentirete il suo inconfondibile suono rimarrete impressionati dalla maniera in cui questo si muove tra i vicoli di Alfama.

Il 28 elettrico in movimento tra i vicoli di Alfama
tram tra i vicoli di Alfama

Gli eventi da non perdere tra i vicoli di Alfama

La Feira da Ladra: il mercato delle pulci di Lisbona. Il più grande e il più antico. Il nome deriva dal fatto che si ritiene che la maggior parte degli oggetti (che alle volte non so nemmeno capire da quale epoca storica provengano) che si trovano in vendita a questo evento siano, come dire…ecco…insomma! Avete capito, no?! E se non avete capito diciamo che… avevano altri proprietari, ecco😅!

Una bella passeggiata alla feira tra camioncini, tendoni, oggetti vari, bancarelle e atmosfera cordiale, potrete farla ogni sabato mattina e durante tutte le stagioni dell’anno.

La Festa di Sant’Antonio da Lisbona: o Padova?! Boh, non voglio entrare in questi conflitti 🤔😝!Io so solo che Sant’Antonio è nato a Lisbona ed è morto a Padova.

Poi vedetevela tra voi😅!

Ad ogni modo, per quasi tutto il mese di Giugno – ma in particolare la notte tra il 12 e il 13 giugno- nei vari vicoli di Alfama si svolge una delle feste tradizionali più belle e divertenti che esistano.

festa tra i Vicoli di Alfama
Tra i vicoli di Alfama in festa

Avete presente le sagre italiane e le nostre feste tradizionali ambientate nelle piccole cittadine?! Ecco, prendetele, mettetele insieme e traslatele in una capitale europea! Pazzesco ragazzi, ve lo giuro!

Ma magari di questa festa strepitosa ve ne parlerò il prossimo Giugno, anche se ammetto che ho avuto la fortuna di parteciparvi per ben due volte!


Per ultimo, ma non per importanza, una chicca sulla Saudade. Per chi non lo sapesse la Saudade è un particolare sentimento di nostalgia “inventato” dai portoghesi. Il mio amato Antonio Tabucchi nel suo bellissimo libro “Viaggi e altri Viaggi” racconta che la Saudade si può sperimentare proprio in un punto specifico della bella Alfama. Nel dettaglio nel parla così:

Sei in un posto bellissimo, magari proprio in rua da Saudade, sopra la cattedrale di Lisbona, con lo spettacolare panorama del Tago di fronte a te. All’improvviso hai una stretta di nostalgia perché sai che questo spettacolo ti mancherà una volta che sarai a casa tua, lontano dalla bellezza di questo posto e di questo momento. Ecco cos’è la saudade: il sentimento di perdita, nostalgia, struggimento al futuro per qualcosa che hai e di cui non riesci a godere appieno perché sai che prima o poi la perderai.

Tra i vicoli di Alfama a provare saudade
provare la saudade tra i vicoli di Alfama

Un sentimento triste, ma bello e che vale la pena sperimentare. Cosa aspettate?

Alla prossima😘

57 Risposte a “Perdersi tra i vicoli di Alfama della colorata Lisbona”

  1. Adoro già questo quartiere! Devo leggere almeno un libro di Trabucchi prima di venire a Lisbona, quale mi consigli? Quello che citi qui?

    1. Ciao cara, guarda…di libri spettacolari ce ne sono vari, ma se proprio vuoi leggere di Lisbona, forse, non devi perderti l’opera piú famosa di Tabucchi: “Sostiene Pereira”. Io lo ho letto in meno di 3 ore 🙂

  2. A Lisbona non sono mai andata, ma tutti mi dicono che è davvero tanto affascinante. E leggendo il tuo post, capisco perchè. Molto utile, brava!

    1. Ciao Francesca e grazie davvero! Io adoro Lisbona, ci ho fatto l’erasmus e ora ci vivo! Ti consiglio di venirci il prima possibile perché si sta velocemente trasformando in una capitale europea importante e il rischio é che perda un po’ la sua personalità. Fare un giro da queste parti e godersi la “portoghesitá” è bellissimo. Ti aspetto!

  3. Lisbona, amore sotto l’acqua, amore incondizionato! E’ una città incredibile e l’Alfama ne è il riassunto, grazie per questo post..

    1. Figurati Sandra! Grazie a te per essere passata 🙂

  4. Lisbona mi manca…Che meraviglia le tue foto

    1. Ciao Rosy e grazie 🙂 Lisbona é una città molto particolare e bella. Per non parlare poi dell’atmosfera che la rende piuttosto unica. una visita da queste parti te la consiglio vivamente!

  5. A Lisbona andai taaanti anni fa nell’unico viaggio che ho fatto da sola con mia mamma.. io e lei. L’Alfama mi ricordo la sera era molto animata ed era piena di localini caratteristici.. per una ventenne come me era una cosa meravigliosa! Mi piacerebbe tornare….

    1. Ciao Elisa, se sei stata anni fa é giunto il momento di tornare. Lisbona é una città che da grande si apprezza molto di più che da piccoli proprio perché autentica, e non so per quanto tempo ancora continuerà ad esserlo.

  6. Lisbona è davvero una città magica e speciale. A me ha trasmesso una calma incredibile, ero andata con delle amiche ed era stata una bellissima scoperta. Solo il fado non ci era piaciuto, durante lo spettacolo quasi ci cacciavano dal ristorante perché non riuscivamo a entrare in empatia con la depressione della canzone…

    1. Ahahha ciao Paola, immagino. In realtà non é depresso il Fado. È romantico e nostalgico. Diciamo che lo si comincia a comprendere dopo aver capito come sono fatti i portoghesi. Del resto é una musica che parla di addii a persone che andavano a scoprire il mondo. C’è una componente culturale molto intensa e particolare.

  7. Ho adorato l’Alfama e tu l’hai descritta benissimo! Ciò che mi è piaciuto di è stato il giro sul mitico 28 (un’ora di fila per acchiapparlo!). Saudade a volontà!

    1. Ciao Robi, e grazie. Immagino la fila per prendere il 28. Infatti io consiglio sempre di prenderlo in un altro quartiere bellissimo della città (rato) per poi arrivare ad alfama. Però mi rendo conto che non tutti hanno il tempo di fare questo giro!

  8. Che voglia incredibile di partire subito e andare a Lisbona… Ma purtroppo devo aspettare ancora qualche mese prime del mio viaggio in Portogallo. Leggendoti credo che ormai non posso più aspettare o cambiare i piani all’ultimo. Devo andare a Lisbona.

    1. Ciao Alessia, come si sente dire spesso “Lisbona é uno stato d’animo” e “la saudade é un bellissimo modo di essere”. Il Portogallo poi seppur piccolo é straordinario. Te ne innamorerai tantissimo!

  9. Più leggo di Lisbona più me ne innamoro..
    Ho già un volo prenotato..
    Mi segno tutti i tuoi consigli per il mio prossimo viaggio! 🙂

    1. Ciao Federica, e grazie mille. Sono convinta che una volta che sarai qui te ne innamorerai ancora di più 🙂

  10. Anche a me è piaciuto tanto questo quartiere di Lisbona. Ci sono stata in giugno, infatti tutte le vie erano decorate con tutti quei festoni. La sera poi c’era festa ovunque! Bellissimo!

    1. Ciao Daniela, un quartiere molto autentico e particolare e i festeggiamenti per Sant’Antonio ancor di piú 🙂 almeno io adoro!

  11. Sarò a Lisbona dal 3 al 13 maggio. Farò tesoro dei tuoi racconti

    1. Ciao Sofia e grazie! Mi fa veramente molto piacere 🙂

  12. occhioalloscatto dice: Rispondi

    Lisbona è bellissima e questo quartiere lo conferma pienamente! Complimenti per le foto 😉

    1. Ciao e grazie di cuore. Sí, Lisbona é veramente eccezionale !

  13. Ma quanto è bella Lisbona! L’ho davvero trovata perfetta, una città con il giusto mix di turismo e di autenticità.

    1. Ciao raf, sono assolutamente d’accordo con te. Più passa il tempo più me ne innamoro!

  14. Uff, più vedo foto di Lisbona e più mi viene voglia di andarci! Peccato che qui da Budapest i voli costino un patrimonio, chissà perché poi. Ma non mi arrendo, prima o poi ce la farò 😀 intanto, sogno con le tue foto

    1. Ciao Giulia, purtroppo è un problema comune. Nel senso che la maggior parte dei voli per Lisbona sono carissimi. Ma la bellezza della città e il costo di vita contenuto compensano il prezzo del biglietto!

  15. I colori di Lisbona sono inconfondibili! Sono anni che il mio ragazzo insiste per portarmi qui, lui c’è già stato e se n’è innamorato. Leggendo il tuo articolo credo proprio che lo asseconderò! XD

  16. Che bel post!! Mi fa venire ancora più voglia di andare a scoprire questa meraviglia che è Lisbona! Adoro i colori dei tuoi scatti.. e quel piccolo tram giallo nei vicoli di Alfama?! Meraviglia!!

    1. Ciao Vale e grazie. Lisbona é talmente magica che tutto riesce bene! Non esitare a venire in Portogallo perché é veramente un paese straordinario 🙂

  17. Lisbona mi affascina molto e le tue foto confermano la mia sensazione! Questi vicoli sono molto suggestivi.

    1. Ciao Dani, hai detto bene…questi vicoli sono decisamente suggestivi 🙂 Una visita in questa particolare città (ma in tutto il Portogallo) è un must e un viaggio che non dimenticherai facilmente 🙂

  18. Che meraviglia questo quartiere, vorrei salire sul primo aereo per andare subito a passeggiare per le sue viette!

    1. Ciao Giulia, un quartiere veramente molto particolare. Ti consiglio di cuore una visita nella bella Lisbona

  19. Lisbona è stupenda, me ne sono innamorata anche io!

    1. Ciao Elisa, ti capisco perfettamente considerando che al momento vivo qui 🙂

  20. Che bello questo quartiere! Le zone riqualificate delle città sono spesso quelle più affascinanti e ricche di storia 🙂 si vede che ha una bellissima atmosfera!

    1. Ciao Valeria, il quartiere più autentico di Lisbona. Passeggiare tra questi vicoli e non innamorarsene é praticamente impossibile. Però devo ammettere che tutta Lisbona fa questo effetto 🙂

  21. Sono stata a Lisbona 15 anni fa e avrei tantissima voglia di tornare, perdendomi nei vicoletti <3

    1. Ciao Chiara, se sei stata a Lisbona così tanto tempo fa devi tornare assolutamente. Te ne innamorerai di nuovo e più profondamente!

  22. <oddio che bellezza!!! Ho già minacciato il mio compagno che l'anno prossimo s'ha da andare in Portogallo, e terrò a mente tutti i tuoi post! Adoro adoro adoro!

    1. Grazie Marina :)!E Accorrete in questo Paese che è veramente straordinario! 🙂

  23. Avevo già in programma una gita a Lisbona dopo aver conosciuto Jose Saramago a Lanzarote e il tuo articolo mi ha fatto venir voglia di partire subito per perdermi tra i suoi vicoli….

    1. Ciao Claudia, che piacere leggere le tue parole! Lisbona è un incanto ma lo è il Portogallo in generale. Un tour in questo splendido paese è super consigliato

  24. Avevo in programma Lisbona per il prossimo giugno, ma poi abbiamo cambiato meta… dovrò riorganizzare al più presto! Mi attira un sacco!

    1. Ciao Dani, mi raccomando prossimo viaggio il Portogallo! Non potrai fare a meno di innamorarti!

  25. Sono stata a Lisbona lo scorso anno esattamente una settimana dopo la festa di cui parli dell’Alfama. La città è meravigliosa, proprio come la descrivi tu.

    1. Ciao Raffi, sí Lisbona é veramente una cittá straordinaria, io le voglio tanto bene :)Se ti capita di ripassarci vieni per il periodo della festa che é tutto ancora piú magico!

  26. Vedo che la conosci molto bene Lisbona e ne parli con entusiasmo. Mi complimento con i portoghesi e la loro forza di riprendersi. Probabilmente conoscono bene il significato di resistenza e resilienza. Grazie per le tue preziose informazioni su questa splendida citàà.

    1. Ciao Maria, direi che effettivamente la loro storia confermi quanto la resilienza sia necessaria. Lisbona la conosco molto bene, ci vivo da qualche mese e ci avevo giá vissuto anni fa 🙂

  27. Mio marito circa una volta al mese mi dice che deve portarmi a Lisbona. Lui ama molto questa città, io purtroppo non ci sono ancora stata. Leggendo il tuo post e guardando le tue foto ho deciso… la prossima volta che me lo dice gli rispondo con in volo aereo prenotato!

    1. Ciao Roberta, devi assolutamente dare retta a tuo marito!E’una città meravigliosa, una sorta di sogno ad occhi aperti!

  28. Non sono mai stata in Portogallo ma mi piacerebbe molto visitarlo: è da qualche anno che sto rimandando pure un corso di lingua portoghese!

    Lisbona deve essere un luogo magico e forse i portoghesi hanno un certo non so che … sarà a causa della loro Saudade? Mi piace potermi perdere nei vicoli di una città senza aver in testa un itinerario ben programmato!

    PS a casa ho il libro “Viaggi e altri Viaggi”, sarà arrivata l’ora di leggerlo?

    1. Ciao Katja, io sono una fan di Tabucchi a tal punto che il mio blog nasce proprio grazie a lui! “Viaggi e altri viaggi” é davvero un piccolo capolavoro da leggere tutto di un fiato! E per quanto riguarda Lisbona e i portoghesi sí…la saudade é sicuramente uno dei fattori che li rende unici!

  29. Noi visiteremo Lisbona al termine del nostro on the road in Portogallo ad agosto… non sto più nella pelle! Mi ci voleva proprio la lettura di questo tuo articolo, mi hai fatta sognare di quando passeggerò anche io tra i vicoli di Alfama!

    1. Ciao Eleonora e grazie! Sono certa che amerai tantissimo Lisbona e senza dubbio anche il Portogallo! e per qualsiasi informazione chiedi pure 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: