I 10 motivi per cui fare escursionismo

Praticare-trekking

Amo la natura, amo tutte le sensazioni che si avvertono quando si è in contatto con Madre Terra, amo follemente i colori, gli odori, i suoni dell’ambiente,ma amo anche lo sport molto più di quanto sembri. Per questo motivo una mattina di ottobre mi sono svegliata e ho deciso di rispolverare una vecchia passione: l’escursionismo.

Attenzione! Ogni volta che sono in viaggio pratico del trekking, ma in questo momento, purtroppo, non posso spostarmi in lungo e in largo per il mondo e, di conseguenza, le lunghe camminate nella natura le avevo totalmente accantonate! Condizione terribile per la sottoscritta, ma fortunatamente ho sempre una soluzione a portata di mano. E la soluzione, pensate un po’, è stata proprio praticare escursionismo. Sapete qual è la cosa più divertente?! Non riesco più a smettere! Ho scoperto davvero un forte trasporto per questa attività a tal punto che ve ne voglio parlare un po’ elencandovi anche i 10 motivi per cui fare escursionismo. Ma andiamo (come al solito) in ordine.

Cosa vuol dire fare escursionismo

Il trekking, l’escursionismo, l’hicking (che poi sono attività simili, ma con alcune differenze) e chi più ne ha più ne metta,  vogliono dire camminare per ore in mezzo alla natura! E per natura intendo boschi, mare, montagna e così via.

Vi servono uno zaino in spalla, scarpe comode, strumenti utili per la “sopravvivenza”, entusiasmo e sarete pronti per avventurarvi in un’esperienza quasi mistica. Già! Dico davvero!Fare escursionismo è decisamente magico, ma delle ragioni ve ne parlerò non appena vi elencherò i 10 motivi per cui iniziare a fare trekking, perché prima voglio spiegarvi meglio cos’è l’escursionismo stesso! L’escursionismo è un’attività motoria che si svolge all’aria aperta. Spesso e volentieri viene accompagnata da visite storico-culturali, soprattutto nel nostro paese! Non avete idea, infatti, dei tesori che nascondono nei nostri boschi. Per esempio quelli della mia zona (Tuscia) celano una “vita” etrusca e romana che ha dell’incredibile!

Storia-nei-boschi
Sull’uscio di un acquedotto etrusco

Ci vuole forza di volontà e un pizzico di allenamento poiché alcuni tratti possono richiedere sforzi maggiori come arrampicate. Ma niente paura! Ci sono diverse tipologie di escursione e anche con differenti difficoltà, per questo motivo potrete scegliere quella che più si abbina alla vostra condizione fisica e alle vostre esigenze. Insomma, ce ne è per tutti i gusti e tutte le età!

Fare escursionismo vuol dire anche diventare un tutt’uno con la natura, mettersi alla prova e imparare a rispettare l’ambiente e tutto questo grazie a delle splendide camminate e alla vostra capacità di guardavi intorno con stupore!

Se vi ho incuriositi e se volete sapere perché secondo me dovreste iniziare a fare escursionismo (ve lo ho già detto che poi non smetterete più?!) proseguite con la lettura! Ma la sapete una cosa?! Continuate a leggere anche se ancora non vi ho convinti perché sono certa che leggendo ciò che sto per scrivere, prenoterete subito un’escursione per questo fine settimana 😀 !

Ruscello-nel-bosco
Come si fa a smettere con posti così?!

Le 10 ragioni per cui fare escursionismo

Non sono una fan delle liste, ma mi rendo conto che alle volte queste semplificano la lettura e per questo motivo ho deciso di stilare questa mio elenco. Mi preme dirvi, però, che questa non è una graduatoria! Sto proiettando me stessa con l’immaginazione tra gli impervi sentieri di un bosco con l’intento di raccontarvi tutto! Per cui i miei motivi sono scritti di pancia e senza una vera e propria preferenza. Sono onesti e di cuore. Siete pronti?!

  1. IL CONTATTO CON LA NATURA: uno dei problemi più grandi di una società come la nostra è che spesso respiriamo solo odore di asfalto, soldi e frustrazione dimenticandoci completamente che la vita non è solo questo. Fare escursionismo vi rimetterà in relazione con la vostra parte primordiale grazie alla connessione che stabilirete con l’ambiente NATURALE ( lo scrivo in maiuscolo perché mi preme farvelo capire davvero).  Queste camminante a braccetto con Madre Terra vi consentiranno di respirare aria pulita e di innamorarvi davvero del nostro pianeta. Sì, perché la natura è spettacolo puro, perché la natura è magia e perché occhi, polmoni e anima si riempiranno di benessere e sorpresa in quanto (come vi ho detto sopra) lascerete a casa tutto ciò che riguarda la quotidianità per immergevi in un’esperienza a contatto con la vostra anima e con il vero mondo!

    Escursioni-poesie-di_natura
    La bellezza della Natura
  2. I COLORI, GLI ODORI, IL SILENZIO E LE STAGIONI: Ci sono il verde muschio, il giallo lichene, il viola ciclamino, la trasparenza del ruscello, il marrone terra, il rosso fungo e milioni di sfumature di cui non conoscete nemmeno l’esistenza. Per non parlare della luce che in base a dove siete filtra e crea giochi di tonalità diversi. Ora ditemi, non avete voglia di vedere un verde diverso da quello che attendente tutti i giorni sul semaforo quando andate al lavoro?E poi l‘odore di mentuccia mentre camminate che regala energia, e quello di alloro che indica una zona sacra! Ve li ricordate questi odori?! Ma soprattutto avete presente la sensazione di allegria che mette respirare questa naturalezza quando meno ve lo aspettate?! E questi sono solo due esempi, perché di profumi (per carità, anche di cattivi odori) durante un’escursione ne sentirete molti. Odori che sicuramente non annuserete sul vostro posto di lavoro e nemmeno sul divano di casa vostra mentre guardate la tv. Il Silenzio… che abbiam dimenticato cosa sia! Parliamoci chiaro, anche quando siamo barricati in casa da soli sentiamo dei rumori fastidiosi. Basti pensare alla macchina che passa o al tizio che vive sopra il nostro appartamento e sposta la sedia. Insomma, difficile avvertire tranquillità. A meno che non facciate un’escursione e allora sì che ascolterete il vero silenzio o al massimo il rilassante rumore dell’acqua che scorre e del vento tra le foglie! Insomma, non avete voglia di ascoltare suoni piacevoli?! Le stagioni, che ci accorgiamo che si trasformano solo a causa del cambio della temperatura,  degli eventi atmosferici e la durata delle giornate. E invece la natura sorprende con la sua vegetazione che muta, che si rinnova, con la vita che muore e rinasce su ogni pianta, con i livelli delle acque che si innalzano o meno, e nei colori veri e naturali!

    Verde-nei-boschi
    Tonalità di verde
  3. I BENEFICI A LIVELLO FISICO: L’escursionismo è uno sport a tutti gli effetti e che può crescere di intensità. L’escursionismo è un esercizio svolto all’aria aperta, ma soprattutto pulita! Immagino che già questo vi faccia capire quanti e quali siano i frutti del praticarlo. Volete che ve ne accenni qualcuno?! Vi accontento subito 🙂 Svolgere un lavoro intenso e prolungato come il trekking fa crescere le pareti del cuore fornendo in maniera migliore l’ossigeno. Camminare a lungo e in differenti condizioni fa sì che muscoli e legamenti si rinforzino. Poi non posso andare oltre perché non sono un medico, ma vi assicuro che li avvertirete fin da subito i miglioramenti di cui vi ho accennato.

    Camminare-respirare
    Aria pulita da assaporare
  4. BENEFICI A LIVELLO PSICHICO: Dovrei scrivere un post a parte solo per questo quarto punto perché i vantaggi sono tantissimi! Ma ve ne scrivo uno che penso possa farvi capire la miriade di benefici psichici che potrete ottenere praticando escursionismo: si scarica la tensione nervosa trasformando l’aggressività e lo stress in allegria, quiete e serenità! Ve lo assicuro al 100% sia da Dottore di Ricerca in Psicologia, sia da escursionista 🙂

    Escursionismo-fa-bene
    Endorfina Attiva
  5. CONOSCERE POSTI NUOVI: Parliamoci chiaro! I posti belli non sono solo le spiagge caraibiche o i monumenti sbalorditivi. I posti belli sono anche e soprattutto quelli che crea la natura. Durante ogni escursione farete dei viaggi veri e propri e con le vostre sole gambe! E  scoprirete continuamente qualcosa di nuovo e incredibilmente bello!

    Natura-da-conoscere
    E che posti!
  6. LE PERSONE CHE PRATICANO ESCURSIONISMO: Conoscere persone nuove è sempre stimolante anche se alla volte non se ne incontrano di meravigliose. Ecco, potrebbe succedere di incontrare persone non del tutto piacevoli, ma a livello generale posso assicurarvi che chi pratica escursionismo è tendenzialmente avventuroso, simpatico, rispettoso dell’ambiente, curioso, gentile, disponibile, creativo e soprattutto allegro. Vi pare poco?!

    Conoscere-persone
    Darsi una mano
  7. LA STORIA: Del resto camminare per i boschi ed entrare all’interno, che so, di una Tomba Etrusca o una grotta risalente al Neolitico capita tutti i giorni, no?! Direi proprio di no! Con le escursioni vedrete natura, meraviglia e storia esplorando anche quelle che sono le nostre origini più antiche!
  8. L’AVVENTURA E IL METTERSI ALLA PROVA: Scoprirete di avere più forza muscolare di quanto crediate (se non l’avete vi verrà), di essere coraggiosi anche in contesti diversi, di poter e saper sopravvivere (almeno per un po’) solo con quel che portate nel vostro zaino, imparerete che la fatica, il più delle volte, è solo uno stato mentale e soprattutto attiverete quello che è l’ormone della felicità: l’endorfina. Io direi che anche solo per l’ormone appena citato valga la pena fare escursionismo!

    crescere-con-le-escursioni
    Avventure per crescere
  9. OSSERVARE IN MANIERA PIU’ CONSAPEVOLE: E forse questa è una delle ragioni che preferisco. E la favorisco proprio perché la vita in città non ci consente di ammirare il mondo circostante liberi dai pensieri e dalle frustrazioni, e quindi per lo spettacolo che è! L’escursionismo vi permetterà di farlo! Staccherete dalle abitudini e vi concederete il privilegio di guardare attentamente il paesaggio naturale. Abbracciate gli alberi per riempirvi di energia e vitalità, cercate di osservare oltre a dove l’occhio umano può arrivare, create una comunione con l’ambiente e scoprirete una capacità del vostro pensiero laterale innata, ma sepolta a causa degli impegni quotidiani. Osservare in maniera più consapevole il mondo vi  concederà di conoscere anche voi stessi passo dopo posso, escursione dopo escursione.

    La-maestosità-della-natura
    Escursioni e meraviglie
  10. IMPARARE A RIDERE DI VOI STESSI E RIALZARVI: Già! Apprenderete anche questo! Perché non mancheranno gli scivoloni, il timore di arrampicarsi tra radici e terra, l’acqua del ruscello che vi entrerà negli stivali etc. etc. E quindi cadrete e vi divertirete nel farlo, salirete pareti che credevate invalicabili, e saprete togliervi le scarpe, svuotarle dall’acqua e riprendere ad esplorare come se nulla fosse successo. E tutto questo lo farete con gioia, allegria e curiosità perché in fondo quell’ormone chiamato endorfina è attivo e super carico e, inoltre, la natura ha dei poteri benefici che poco altro al mondo ha!

    Ridere-sempre
    Ero appena caduta in un ruscello

Allora vi ho convinti a fare escursionismo?

Alla prossima :*

6 Risposte a “I 10 motivi per cui fare escursionismo”

  1. Mi piace e condivido tutto quello che hai scritto!
    Non pensavo che il nostro amare cammianre per ore in mezzo alla natura fosse fare escursionismo! Probibilamente quello che facciamo noi è molto soft … ma comunque lo è 🙂
    Adoro il contatto con la natura, immergemi in luoghi che mi fanno poi sentire felice e rilassata, scoprire posti particolari e che non avrei conosciuto prima.
    I benefici sono davvero molti, specie quelli mentali.
    Non sono allenata per fare cose più estreme, ma ci piace davvero tanto 🙂

  2. Amando il trekking non posso che condividere le ottime argomentazioni che hai elencato. Io amo sia visitare luoghi molto turistici sia passare le giornate in mezzo alla natura, a volte senza incontrare nessuno per ora, e questi sono i momenti più belli. Io da sola lontano da tutto, ascoltando solo il vento.

  3. Condivido a pieno tutto ciò che hai scritto la mia prima esperienza a contatto diretto con la natura fu proprio alle gole del raganello in Calabria immersi dallanatura d dall acqua, una scivolata mi ha procurato tante risate ma ho apprezzato ogni momento

  4. Approvo in pieno, punto per punto! Sto riscoprendo le escursioni da quando mi trovo in Portogallo e devo dire che, nonostante lo sforzo fisico iniziale, non smetterei mai di mettermi in marcia. Percepire ogni muscolo tendersi, muoversi, indolenzirsi persino e farlo circondati dalla natura è un’emozione impagabile!

  5. D’accordissimo su tutti i punti, anche se spesso la mia indole pigra quando si tratta di salite prende il sopravvento! 🙂 Ottimo articolo!

  6. Mi sa proprio di sì, anche seguendoti su Instagram mi hai fatto venire voglia di riscoprire il potere della natura!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: