Dormire in una casa su un albero in Puglia: benvenuti al Parco Daunia Avventura

dormire-casa-sugli-alberi

Io ve lo avevo già detto che la regione situata nel tacco d’Italia non è solo mare, ma mai avrei pensato di poter dormire in una casa su un albero in Puglia!

E invece, signori e signore, anche nella spettacolare Puglia si può fare! Ma mica posso svelarvi tutto subito! Continuate la lettura e scoprirete una parte insolita di questa splendida regione e sono sicura che vi verrà voglia di visitarla il prima possibile!

Della Puglia dei Monti Dauni vi avevo già parlato in un altro post (per saperne di più cliccate qui) raccontandovi dei suoi bellissimi borghi e non solo. Vi avevo anche accennato che Biccari, paesino del foggiano, è una località in controtendenza non solo per il suo “ripopolamento”, ma anche per una serie di attività che si possono fare.

Vicinissimo a questo bel borgo, situato ai piedi del Monte Cornacchia, si trova un parco adatto a tutte le età in cui è possibile mettersi alla prova con percorsi acrobatici, fare pic-nic con prodotti tipici, praticare del meraviglioso escursionismo, campeggiare, dormire in case sugli alberi e anche in bubble room. Sì! Avete sentito bene! Persino in una bubble room! Ma andiamo con ordine! Prima vi voglio spiegare un po’ di cose del parco Daunia Avventura.

Il Parco Daunia Avventura di Biccari

Daunia-Avventua-Case-alberi
Benvenuti al parco Daunia Avventura

Siamo nei bellissimi boschi della Daunia, nella Puglia del Nord dove ci si abbraccia con il subappennino. Più precisamente siamo a Biccari in provincia di Foggia. Ed è qui che sorge questo parco che ho avuto la possibilità di visitare grazie al press tour “Natura in festa” organizzato dai ragazzi del Daunia press tour (sono una garanzia loro).

Lo scenario in cui sboccia questo parco è assolutamente incantato: verde rigoglioso, biodiversità e addirittura un bel lago di cui vi parlerò fra un po’.

Come dice il nome stesso del parco in questo territorio si viene ad avventurarsi. Vale a dire che ci sono diversi percorsi acrobatici con differenti gradi di difficoltà in cui è possibile sperimentarsi. Bambini e adulti “sospesi” tra gli alberi a passare da un attrezzo all’altro. Il tutto, chiaramente, con il supporto del team del parco e con le necessarie protezioni!

percorsi-daunia-avventura
Sospesa tra gli alberi

E tranquilli, prima di sollevarvi tra i rami verrete chiaramente indirizzati dal personale qualificato. Farete le prove con gli stessi cavi, piattaforme in legno e corde che troverete nei percorsi veri e propri, e solo quando vi sentirete davvero pronti vi potrete divertire con questi più o meno ardui passaggi che collegano una pianta all’altra.

daunia-avventura-sospesa
La sottoscritta in piena azione

Il tutto, chiaramente, è costruito e svolto in pieno rispetto delle piante e del loro habitat. Pensate che il parco è totalmente plastic free.

rispetto-ambientale
In azione con le corde

Escursioni al Monte Cornacchia e al Lago Pescara

Considerate che l’estensione di questi boschi è di circa 310 ettari. Convenite con me che in un’area così grande è possibile fare molte cose. Tra le attività che vi consiglio ci sono sicuramente due che mi sono piaciute particolarmente: un bel trekking verso la cima del Monte Cornacchia e un bel pic-nic nei pressi del Lago Pescara.

Monte Cornacchia

Sarete su quello che è conosciuto come il “tetto della Puglia”. Eh, già! Con i suoi 1151 metri di altezza il Monte Cornacchia arriva primo sul podio per altitudine tra i suoi colleghi di vetta pugliesi.

Ma prima di arrivare in cima avrete l’opportunità di fare una “passeggiata” in paesaggi incontaminati osservando numerosi corsi d’acqua e una vegetazione variegata. In particolare potrete (io lo faccio e non me ne vergogno) abbracciare numerosissime querce, cerri, roverelle e tanti, tanti altri alberi.

vegetazione-monte-cornacchia-alberi-dormire-puglia
Vegetazione del Monte Cornacchia

Ma lo spettacolo più grande e che vi farà venire gli occhi a cuore lo avrete una volta raggiunta la punta del Monte Cornacchia.

E’ vero, il Monte Cornacchia ha un’altezza contenuta rispetto alle vette delle regioni del nostro paese, ma è pur sempre la cima più alta della Puglia e proprio per questo sono convinta che lo spettacolo che vedrete da lassù vi lascerà totalmente soddisfatti.

la-vista-dal-monte-cornacchia
La vista da 1151 metri di altezza

Io ho avuto la poca fortuna di capitare in un giorno un po’ birichino a livello climatico. Come potete infatti notare dalla foto sopra, la mancanza di sole e la leggera foschia non fanno comprendere bene le bellezze che si possono ammirare da lassù. Ma provo a descriverle sperando di poter riuscire a trasmettervi tutto ciò che a me ha davvero colpita: una meravigliosa terrazza che spazia tra borghi arroccati, il Tavoliere, il Gargano, i Monti del Maltese, la Maiella e addirittura, nei giorni particolarmente limpidi, è possibile avvistare le cinte del Castello di Lucera.

Ad accesso gratuito troviamo anche un rifugio in pietra utilizzabile da chiunque ed un pilastro in calcestruzzo che sta ad indicare, in termini matematici, la posizione dei punti sulla terra. Ovviamente ci sono salita sopra! La sensazione è stata di così tanta libertà che se solo avessi potuto avrei sbattuto le ali e preso il volo.

ballare-sul-tetto-della-puglia
Danzare sul tetto della Puglia

Lago Pescara

Come vi ho accennato in precedenza lo scenario di questo luogo prevede persino un lago: il Lago Pescara. Anche in questo caso abbiamo un primato: questo è il lago naturale di acqua dolce più esteso di tutta la regione.

Tale specchio d’acqua, dominato dalla presenza di alghe verdi, regala anche fauna come coleotteri, salamandre bisce e così via. Si trova a 900 metri di altezza ed è, dunque, circondato da monti verdi raggianti.

Lago-pescara-monti-dauni
Il lago Pescara

Ma ora, siete pronti a saperne di più sul dormire in una casa su un albero in Puglia? Bene! Continuate la lettura perché è finalmente giunto il momento!

Dormire in una casa su un albero in Puglia o in una bubble room

Sono arrivata in tardissima serata nel bosco. C’era un silenzio meraviglioso! Gli unici suoni percepibili erano il vento tra i rami degli alberi e i versi degli animali. La notte era davvero fonda e l’unica luce a mia disposizione era la torcia da testa fornita dal team del parco Daunia Avventura. Spaventoso, direte voi! Ma io vi dico di no! E’ stato assolutamente intenso e adrenalinico.

E’ un’esperienza davvero esaltante e selvaggia quella che si vive al parco Daunia Avventura. Si viene guidati da quel fascio di luce che proviene dalle vostre teste verso queste bellissime strutture in legno poste in cima agli alberi.

Dormire-in-una-casa-su-un-albero-nel-sud-italia
Strutture in legno

Si salgono le scale ed ecco che ci si accomoda in sacchi a pelo e ci si addormenta con i suoni e gli odori della natura, consapevoli di essere sorretti da quelle meravigliose creature che forniscono ossigeno agli esseri viventi: gli alberi.

Ma ancor più bello è il giorno seguente: si aprono gli occhi appena comincia ad albeggiare, si sentono gli odori dei fiori e delle foglie e invece di ascoltare il classico suono della sveglia di ogni mattina, sono gli animali a darci il buongiorno, con i loro versi che sembrano musica. Si inizia la giornata in maniera serena. Certo, non si è dormito nel lusso più sfrenato, ma volete mettere un’esperienza di vita a contatto con la natura rispetto all’hotel a 5 stelle? Insomma, tra ciò che è prettamente materiale e ciò che dona Madre Terra sicuramente non c’è paragone, almeno a livello di esperienza sensoriale.

svegliarsi-dopo-una-notte-in-una-casa-su-un-albero

La situazione è davvero wild (ma meglio così) poiché i bagni son quelli chimici e ogni casa è dotata di una sacca esterna in cui è contenuta dell’acqua per lavarsi. Insomma, una figata pazzesca!

Per i meno temerari, o semplicemente se volete avere maggiore comodità, c’è una bubble room. Una sorta di gommone gigante con “soffitto” trasparente allocato proprio accanto al Lago Pescara. Insomma, una cornice decisamente romantica. Ma attenzione, i comfort ci sono ma in realtà non proprio tutti! Per i servizi ,infatti, la direzioni è sempre la stessa: bagno chimico.

letto-bubble-room-puglia
Il letto nelle bubble room

Insomma, ho davvero apprezzato questa parte di Puglia, ma soprattutto ho avuto immensamente piacere a passare una notte nel bosco, a svegliarmi con il suo abbraccio e poi dedicarmi ai percorsi acrobatici e alle escursioni naturalistiche. Del resto a me la natura fa stare bene. Mi mette serenità, mi rigenera e mi rende felice come pochissime altre cose al mondo.

Un’esperienza davvero indimenticabile quella del dormire in una casa su un albero in Puglia, grazie anche alle persone con cui l’ho condivisa e di cui vi lascio una foto qua sotto. Del resto quando si è felici bisogna farci caso, no?!

natura-in-festa-press-tour
Gruppo “Natura in Festa”

Alla prossima :*

In collaborazione con Daunia Press Tour

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: