L’Islanda e la sua meravigliosa Spiaggia dei Diamanti: cosa sapere

spiaggia dei diamanti islanda

Più scrivo pezzi sull’Islanda, più mi rendo conto che è difficile selezionare le meraviglie da ammirare in questa Terra. Quest’Isola vanta tantissime attrazioni naturali, una più bella dell’altra e tutte pressoché imperdibili. Oggi, però, vi voglio parlare di un luogo davvero speciale. Vi porto con me alla Spiaggia dei Diamanti, uno spettacolo situato nel sud-est del Paese e di cui vi svelo cosa sapere assolutamente per visitarla.

Spiaggia dei Diamanti, dove si trova e come raggiungerla

Come anticipato poco sopra, siamo nel sud-est dell’Islanda, accanto all’affascinantissima Jökulsárlón, la laguna glaciale di cui vi avevo già parlato. Ciò vuol dire che potete arrivarci subito dopo, o poco prima, di aver visitato il meraviglioso lago pieno di iceberg.

Ci troviamo a circa 380 km da Reykjavík e per raggiungerla vi basta percorrere la strada numero 1 (Ring Road). Vi ricordo che prima di mettervi in viaggio è sempre bene valutare le condizioni meteorologiche, poiché il rischio potrebbe essere trovare la strada chiusa e non potervi spostare.

Spiaggia dei Diamanti, perché si chiama così e cosa sapere

Tra le varie cosa da sapere sulla Spiaggia dei Diamanti c’è sicuramente conoscere il motivo per cui si chiama così. Partite dal presupposto che metterci piede vuol dire ritrovarsi davanti a uno tra i più suggestivi spettacoli naturali dell’Isola.

Il nome “Spiaggia dei Diamanti” nasce dalla grande quantità di iceberg di varie dimensioni che si trovano disseminati sul litorale. Sì, avete capito bene! Invece di camminare tra ombrelloni e teli da mare, ci sono gli iceberg a popolare la spiaggia, blocchi di ghiaccio che regalano giochi di luce davvero irresistibili.

cosa sapere sulla spiaggia dei diamanti
Gli iceberg della Spiaggia dei Diamanti

La sabbia nera, di origine vulcanica, grazie alla sua colorazione scura contribuisce ad accentuare il contrasto con questi enormi ghiacci, enfatizzandone colori e riflessi. Appaiono così agli occhi dei visitatori come una distesa di tante scintillanti pietre preziose.

Da dove nasce e cosa sapere su questo fenomeno

Ci troviamo in una terra fredda, dalla bellezza sconvolgente e dove avvengono fenomeni naturali eccezionali (basti pensare alle aurore boreali). Uno di questi è proprio quello che dà vita alla Spiaggia dei Diamanti.

Esso ha origine a diversi chilometri di distanza ed è causato da – purtroppo – lo scioglimento dei ghiacci che si staccano continuamente dal Breiðamerkurjökull, la lingua di ghiaccio che scende dal versante meridionale del maestoso ghiacciaio Vatnajökull.

Uno spettacolo meraviglioso, ma generato dal poco rispetto che abbiamo del Pianeta. Da qui, infatti, inizia il percorso degli iceberg che galleggiano fino alla laguna di Jökulsárlón per prendere poi il largo e approdare sulla spiaggia. Una volta arrivati qua, grazie alla continua azione delle onde, vengono levigati nelle più svariate forme e dimensioni. Quello che ci si ritrova di fronte è quindi un museo a cielo aperto composto di sculture di ghiaccio.

Perché visitare la Spiaggia dei Diamanti

Non ci sono foto che rendono giustizia alla particolare bellezza della Spiaggia dei Diamanti. Già questo mi sembra un validissimo motivo per visitarla. Ma non solo. Vale la pena farci un salto perché molti di questi iceberg hanno dei colori strabilianti: si passa dal blu acceso al turchese intenso.

iceberg islanda
I colori degli iceberg in contrasto con la sabbia

Viene da sé immaginare che, in base all’ora del giorno, questi assumono sfumature sempre differenti, creando in ogni momento paesaggi surreali e scorci unici, sempre diversi e irripetibili. Interessante sapere che le tonalità degli iceberg possono indicare l’età (ghiaccio più vecchio) e la mancanza di sacche d’aria.

Visitare Diamond Beach, quali accortezze avere

Meravigliosa, sorprendente e da vedere assolutamente, ma per visitare la Spiaggia dei Diamanti, detta anche Diamond Beach, bisogna avere un po’ di accortezze.

Innanzi tutto, è sempre bene dotarsi di stivali perché è facile sprofondare nella sabbia. In inverno, in particolare, prima di mettervi in viaggio con la macchina controllate sempre il meteo e le condizioni delle strade. Tra i siti migliori per farlo c’è questo che vi lascio qui.

Infine, non dimenticatevi vestiti caldi come giacca, maglione, guanti e cappello, ma anche strati impermeabili in caso di pioggia.


La Spiaggia dei Diamanti, pur essendo il risultato del surriscaldamento globale, è un posto dal fascino unico. Un’iconica attrazione dove iceberg scintillanti, simili a cristalli blu e bianchi, abbagliano e soddisfano il visitatore. La mia sensazione è stata quella di ritrovarmi in un posto fuori dal mondo, ma del quale era impossibile non innamorarmene.

dove sono iceberg islanda
Io che gioco con gli iceberg

Alla prossima :*

Articoli consigliati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: