Attraversare le Gole del Dades, autentico spettacolo del Marocco

gole del dades marocco

Ogni volta che parlo di Marocco mi vengono gli occhi a cuore, ma forse tra i posti che più ho amato e che mi hanno lasciato sensazioni di immenso stupore ci sono le Gole del Dades. Credo fermamente, infatti, che ci non conosce questo Paese non si aspetterebbe mai una catena montuosa che nel suo punto più alto raggiunge anche i 4000 metri di altitudine. Eppure è così, e lo spettacolo è più che assicurato.

Gole del Dades: cosa sapere

Le incredibili Gole del Dades s’insinuano nella catena dell’Alto Atlante. Dopo essere partiti da Marrakech e aver attraversato l’altrettanto straordinario Passo del Tizi-n’Tichka, i panorami di fronte a voi diventeranno sempre più assurdi e, soprattutto, sarà ogni passo più facile percepire che cambiano col variare dell’altitudine.

Le Gole del Dades prendono vita nell’omonima valle che è conosciuta anche come la via delle mille Kasbah. Ciò vuol dire che gli incredibili paesaggi lunari dai colori caldi vengono interrotti da numerose oasi, palmeti e bellissime abitazioni tipiche marocchine.

Tra le Kasbah più belle ci sono, senza ombra di dubbio, Skoura che si distingue per essere un’oasi meravigliosa con una magica vista sulla catena montuosa dell’Atlante; Ait-Ben-Haddou, la più famosa del Marocco e anche uno dei siti meglio conservati del Paese; Telouet, una vera perla ricca di storia che lascia senza fiato.

La strada più bella del Marocco

E proprio qui, tra le Gole del Dades, potrete attraversare quella che secondo me (ma non solo) è la strada più bella del Marocco. Un intrico di vie che potrete scorgere e fotografare anche grazie a un punto panoramico che vi lascerà (e dico sul serio) senza parole.

Mentre guiderete tra queste intriganti pareti rocciose e in questa strada che pare rimanere semi-pianeggiante, arriverete a un punto in cui le gole sembreranno stringersi per poi salire con degli assurdi tornati.

gole del dades punto panoramico
La strada piena di tornanti

Sì, sarete su una carreggiata allucinante e che, per molti, è addirittura una delle più pericolose che esistano. È vero, sono curve che definire a gomito è come svalutarle, le protezioni che vi sono installate non ispirano troppa fiducia, ma guidando con prudenza attraverserete un tratto di Gole del Dades davvero eccezionale.

Dopo aver risalito questo tratto vi ritroverete in uno spiazzo. Fermatevi lì, prendete la macchina fotografica e ammirate la specie di circuito su cui avrete appena guidato: non potrete che rimanere esterrefatti.

Una sosta presso le Gole del Dades: cosa fare

Se dopo le Gole del Dades avrete intenzione di andare verso il deserto, sappiate che avrete bisogno di ancora un po’ di tempo. Per questo motivo, è molto importante verificare i minuti di percorrenza e, soprattutto, l’orario del tramonto.

A prescindere da questo, oltre ad ammirare l’assurdo panorama, troverete in quella piazzetta in cui avete parcheggiato un piccolo bar/ristorantino in cui fare una sosta rigenerante e ammirare le meraviglie della natura marocchina.

Poi rimettetevi in carreggiata, perché le bellezze del Marocco non sono di certo finite qui.


Faccio parte di quelle persone che, molto ingenuamente, pensava che il Marocco fosse solo città imperiali, potente oceano e Sahara. Invece, non ci avevo capito niente: queste Gole del Dades mi hanno veramente regalato un’esperienza e un ricordo speciali. Un tratto di strada che tutti, almeno una volta nella vita, dovremmo scoprire.

viaggio di gruppo marocco
Con il mio gruppo in Marocco

Alla prossima :*

Articoli consigliati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: