Antelope Canyon, tutto quello che c’è da sapere e vedere

visitare antelope canyon

Come la maggior parte dei luoghi che si trovano in Arizona, anche l’Antelope Canyon è uno di quelli a cui non si è mai del tutto preparati. Probabilmente, a differenza del Grand Canyon, questo lascia un po’ interdetti a causa delle sue dimensioni. Niente a che vedere a livello di grandezza con il Grand Canyon, ma per quanto riguarda lo spettacolo naturale non sono nemmeno paragonabili. Il primo è altissimo e immenso, l’Antelepe Canyon invece, è una pennellata leggiadra del vento, un capolavoro geniale della luce e una abbraccio caldo delle rocce. Pensate che sia troppo romantica? Forse, ma vi assicuro che ora che vi spiegherò cosa sapere e cosa vedere all’Antelope Canyon, questo sentimentalismo quasi stucchevole entrerà un pochino anche dentro di voi.

Che cos’è e come si è formato l’Antelope Canyon

antelope canyon cosa sapere
Foto da Pixabay

L’ Antelope Canyon è un capolavoro! Esordisco così perché osservandolo si comprende perfettamente l’indiscutibile sapienza della natura. Sono stati vento, acqua e inondazioni che, milioni di anni fa, hanno inciso in maniera sublime la pietra arenaria della zona, portando alla luce uno slot di Canyon straordinario.

Cosa si intende per Slot di Canyon?

Per Slot di Canyon si intende una tipologia di roccia modellata dalle erosioni il cui risultato è un Canyon stretto e profondo. La pietra plasmata si chiama Navajo Sandstone e si distingue dalle altre per le sue tonalità di colore: rossa, beige e calcarea che, a seconda dell’intensità luce, riesce ad assumere addirittura sfumature viola. Il nome “Antelope” deriva proprio dal passaggio degli antilopi tra le mura di questo monumento naturale che, attualmente, è largo circa 1 metro e profondo 30, ma in perenne mutazione.

Caratteristiche principali Antelope Canyon

informazioni da sapere antelope canyon

Se si pianifica (e dovete farlo!) una visita da queste parti è necessario sapere che in realtà il Canyon è diviso in 2 sezioni: Upper Antelope Canyon, Lower Antelope Canyon. Anche se esiste una terza parte, completamente al di fuori dei circuiti turistici, denominata Antelope Canyon X. Sul quale scegliere e perché ve ne parlerò più tardi, per ora vi basti sapere che è sempre consigliato prenotare un tour in anticipo.

Dove si trova e come raggiungere l’Antelope Canyon

L’Antelope Canyon si trova a circa 14 km dalla città di Page. Un posto umile in cui c’è poco da fare, ma che è collocato in una posizione strategica per visitare altre meraviglie naturali come l’Horseshoe Bend (andateci, è forse una delle cose più estasianti di tutta l’Ariziona).

I tre siti di interesse nominati sopra si trovano tutti in posizioni differenti. Nei fatti, una volta prenotata l’escursione, ogni agenzia vi manderà l’indirizzo specifico da raggiungere per potervi avventurare alla scoperta di questo spettacolo della natura. Questo perché ci sono vari tour operator che organizzano visite dell’Antelope Canyon, ognuno ubicato in posti differenti e con diversi servizi. Ad alcuni di loro potreste chiedere, infatti, anche un trasporto navetta direttamente da Page.

Cosa sapere e vedere all’Antelope Canyon

quale antelope canyon vedere
Foto di Young Jeon da Pixabay

Credo che la prima dritta necessaria su cosa sapere e vedere all’Antelope Canyon, sia quella che vi sto per dire: la visita non può essere fatta in autonomia. Saranno i Navajo stessi a portarvi all’interno delle “onde” rocciose e farvi scoprire questa meraviglia targata Stati Uniti. Vi lascio il sito ufficiale del Navajo Navation Park in modo da poter visionare i vari pacchetti-visita a disposizione.

Upper Antelope Canyon

È questa la parte più vista in assoluto dell’Antelope Canyon. La più turistica senza dubbio, ma per ovvi motivi:

  • Ha una forma a V rovesciata che lo rende più stretto in fondo e più ampio verso la cima;
  • La sua larghezza rende l’accesso ad esso più semplice rispetto agli altri;
  • La profondità gli conferisce freschezza e ombra;
  • Grazie alla sua conformazione è facilissimo vedere giochi di luce straordinari;
  • È un’escursione facile e adatta a tutti, un po’ di accortezza serve a chi soffre di claustrofobia;
giochi di luce antelope canyon

Sono circa 400 metri di passeggiata tra rocce sagomate e conformazioni che assumono forme spesso poetiche. Una camminata tra una scultura naturale in cui, a seconda degli orari, la luce filtra creando delle “magie” colorate. Inoltre, potrebbe anche capitare di assistere al fenomeno detto “pouring sand” in cui il vento spinge la sabbia all’interno del Canyon lasciandola scivolare contro le pareti rocciose.

Lower Antelope Canyon

Una sezione che fino a qualche anno fa era era praticamente sconosciuta ai turisti. Tuttavia, seppur con qualche diversa caratteristica, anche questa parte di Antelope Canyon merita assolutamente una visita. Vediamo insieme il perché:

  • Ci sono meno tour operator che organizzano visite e, per questo motivo, il tutto è più tranquillo e solitario (c’è pure poca fila);
  • È meno profondo, ma anche in questo caso i giochi di luce possono essere avvistati! Principalmente durante le prime ore del mattino;
  • L’escursione è un po’ più impegnativa e con un tratto più lungo e accidentato;
upper o lower?
Foto di Tomáš Zahradník da Pixabay

In molti lo ritengono meno suggestivo, diciamo che è leggermente diverso dall’altro, ma le spettacolarità naturali sono più o meno le stesse. In questo caso bisogna solo stare leggermente più attenti poiché al sito vi si accede solamente tramite scale, e in alcuni punti le pareti si stringono così tanto che non sempre risulta facile appoggiare il piede.

Antelope Canyon X

Questo tratto di Antelope Canyon è davvero una chicca poiché pressoché sconosciuto. All’Antelope Canyon X è possibile visitare ben due sezioni: la North e la South e, nel complesso, può essere considerato come un perfetto bilancio tra l’Upper e il Lower. Sicuramente, scegliendo questo tratto di Canyon, la visita sarà più solitaria e meno confusionaria.

Informazioni utili

Il consiglio principale in assoluto, è quello di riservare il tour online e con un po’ di anticipo, soprattutto durante il periodo estivo che è, indubbiamente, quello migliore in particolare per i giochi di luce. L’orario ideale per perdersi tra i vari fasci luminosi è, almeno per l’Upper Canyon, tra le 10:30 e le 12:00. Prima o dopo lo spettacolo è comunque assicurato.

Gli orari di entrata ed uscita dai Canyon cambiano in base alla stagione in cui lo si visita, per questo vi invito a prenderne atto nel link che vi ho lasciato sopra.


Piccolo accorgimento: Il fuso orario tra Arizona e Utah cambia, per cui cercate di non farvi mandare in confusione da questa cosa. A me è successo: l’orologio del cellulare, con tanto di connessione internet, mi segnava un’ora in più rispetto a quella effettiva.


meraviglie della natura

Rispettate l’orario di check- in previsto nella prenotazione (stampatela!) poiché, visto l’enorme afflusso di persone, la vostra riserva potrebbe essere cancellata.

La zona è a pericolo inondazioni. Questo è il motivo per cui l‘Antelope Canyon può essere visitato solo tramite guida e, nel caso in cui dovesse esserci un fenomeno del genere, potrebbe chiudere senza poter sapere l’effettiva data di riapertura.

Portatevi acqua e qualcosa per coprirvi dal sole. Soprattutto d’estate le temperature raggiungono livelli di caldo eccezionali.

Niente bastoni per i selfie, cavalletti o droni. All’interno del Canyon potrete fare foto solo con il vostro cellulare e macchina fotografica.

La mia personale opinione

Credo di avervi detto tutto su cosa sapere e vedere all’Antelope Canyon. Ma se siete curiosi di capire quale dei 3 valga la pensa visitare secondo me, purtroppo non so rispondervi. Io mi sono addentrata solo nell’ Upper Antelope Canyon, per cui non sono in grado di darvi una vera e propria risposta. Quello che so è che è stato straordinario, che i giochi di luce me li sono visti tutti e che anche la sabbia accarezzare le pareti rocciose non si è fatta desiderare. Di cuore vi dico di visitare l’Upper, ma obiettivamente non ho idea di quale sia realmente il migliore.

antelope canyon cosa vedere

Anche l’Antelope Canyon mi ha davvero lasciata senza parole. Non scherzo quando dico che sembra un tocco artistico fuori da ogni logica possibile. Una bellezza così eccezionale che non credo sarebbe mai potuta essere concepita da un essere umano. Un vortice di sabbia, luce e rocce che sembra danzare su se stessa creando delle figure morbide e sinuose. Un qualcosa di davvero sbalorditivo che non può e non deve mancare nel vostro tour della Costa Ovest degli Stati Uniti.

Alla prossima :*

6 risposte a “Antelope Canyon, tutto quello che c’è da sapere e vedere”

  1. Ad essere sincera, anche a me ha sempre attratto di più l’Antelepe Canyon nonostante non abbia visitato nessuno dei due. Guardando le foto mi soffermo sempre più su questo. Quei colori e le forme scolpite dalla batura che sembrano muoversi nonostante sia immobili mi ha sempre lasciata a bocca aperta 😍

    1. Ciao,

      hai detto bene! Sembrano muoversi nonostante siano immobili! Davvero qualcosa di eccezionale *.*

  2. Rimango sempre tanto affascinata nel vedere le foto dei giochi di luce all’interno del Canyon! E le sue bellissime forme! Capisco la tua emozione 🙂 È un’esperienza che prima o poi voglio assolutamente fare, per cui intanto prendo appunti 🙂

    1. Ciao Vale,

      credimi che vederlo dal vivo è ancora più bello! E grazie di essere passata 🙂

  3. Dev’essere davvero emozionante trovarsi all’interno del Canyon e vedere in prima persona i giochi di luce e le forme sinuose della roccia… Prima o poi spero di riuscire ad andarci!

    1. Ciao Elisa,

      te lo auguro davvero con il cuore! Sono luoghi eccezionali che lasciano senza parole

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: